martedì 2 settembre 2008

"Gustav" e le altre...


Katrina, Helene, Bertha, Tanya... non sono nomi di belle ragazze dell'Est, ma uragani. Il servizio di previsione meteorologica militare (WMO - World Meteorological Organization), assegnava nomi di donna alle tempeste particolarmente violente durante la Seconda Guerra Mondiale. Forse perchè il tornado era visto un pò come una "femmina" che quando arrivava era un ciclone e un turbinio di emozioni e quando andava via lasciava un vuoto e una desolazione. Nel 1979, le femministe, chiesero al WMO di aggiungere anche i nomi maschili!!!


Siamo arrivati così a GUSTAV!


Questi sono i prossimi nomi scelti per gli uragani del 2008, dopo Gustav:


Gustav

HannaIke

Josephine

Kyle

Laura

Marco

Nana

Omar

Paloma

Rene

Sally

Teddy

Vicky

Wilfred


P.s: quando sono stata io a Miami un mese fa c'era BERTHA!!! Meno male che nella lista non c'è il mio nome.... :-) :-) :-)

2 commenti:

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

E meno male anche che Gustav sta scemando finalmente anche se i suoi danni li ha fatti lo stesso.

Ciao Vale un bacio!
Daniele

Tintus ha detto...

X DANIELE: Si infatti... poveracci!!! Mia madre è stata a New Orleans 20 giorni fa e ancora c'erano i disastri dell'altro uragano. Vedere poi al telegiornale tutte quelle persone in fila in fuga dalla città... Pensare che magari tornavano e tutti i risparmi di una vita, la loro casa, poteva essere spazzata via in un minuto, è da brividi!!!