lunedì 8 settembre 2008

Pollice verde

Ieri mattina ho avuto la BRILLANTE idea di tagliare il prato del mio giardino.

Armata di buone intenzioni e macchinetta super accessoriata mi addentro nella giungla... (era più di un mese che non lo tagliavo!!!).

Maglietta e pantaloncini corti, un idea geniale.... dato che nel giro di un minuto avevo le gambe piene di ponfi rossi per le zanzare tigri, forse attratte dal mio olio per il corpo alla mandorla usato dopo la doccia??!!

Ad un tratto mi si blocca il tagliaerba. Avrò preso un sasso?
Peggio: dall'erba spunta un rospo gigante che spaventato dal rumore (poverino!) cercava di scappare e nel farlo ovviamente mi è saltato addosso.... Io ho fatto un urlo, lui avrà avuto il cuore in gola ma non si staccava dalla mia caviglia.... con un gesto inconsulto e istintivo della gamba destra l'ho fatto letteralmente "volare" nel giardino del vicino :-)

Riprendo a tagliare il prato. Dopo pochi minuti mi si riblocca la macchinetta.
Questa volta era peggio del rospo: ho tranciato di netto il cavo dell'alimentazione passandolo sotto le lame.. un VERO GENIO!!! (in tutto questo avrà chiamato mia madre tre volte per dirmi: "Non ti volevo dire niente di particolare... e se ti disturbo ti chiamo dopo")

Qualcuno di voi conosce un bravo giardiniere??????!!!!!!!! :-) :-) :-)

2 commenti:

ANNA ha detto...

emh.... no! Però conosco uno che può benedirti! ihihihihihih
ps. il rospo non lo potevi baciare invece di sbatacchiarlo per aria??? Visto mai.... ;)

Anna

Tintus ha detto...

HAI RAGIONEEEEEEEE!!!!! nOn ci avevo pensato!!! E' che forse era LUI A NON VOLER BACIARE ME.. eh eh eh eh he eh eh !!!! K.