lunedì 1 settembre 2008

Banche & Affini


E' possibile che un libretto di assegni in mano ad un'altra persona che non è il proprietario, possa essere firmato e incassato? Mi è successa una cosa che forse capita solo nei film... Un mesa fa mi sono entrati degli assegni per una cifra complessiva di 2.500 Euro. Io non mi ricordavo assolutamente di averli fatti. Ho chiamato la banca e ci volevano 30 gg. lavorativi per sapere a chi erano stati fatti. Avevo dato 3 assegni in bianco a mia madre, ma lei non si ricordava le cifre. Quindi, oltre al conto più magro :-( stavo con l'ansia di dove fossero finiti questi soldi. Stamattina mi chiama il mio ex marito ed esordisce dicendo:"Mi sa che ho fatto un casino con i tuoi soldi, è da un mese che spendo i tuoi invece che i miei!". Dopo il mio stupore iniziale, capisco che il MIO libretto di assegni, del MIO conto personale, l'aveva preso lui per sbaglio e non vedendosi addebitare i soldi sul suo conto ha scoperto l'arcano! Ma io dico: la banca perchè non controlla e fa incassare l'assegno con una firma che non è il suo proprietario???!!! Non ho parole.

4 commenti:

susy ha detto...

l'impiegati della banca sono proprio delle volpi!!!!!!!!!!baci susy

Tintus ha detto...

Si appunto!!! Se io lavorassi in questo modo...

shimoda ha detto...

senti ... mi spediresti un tuo blocchetto degli assegni ???? sono prprio curioso di vedere com'è fatto .. :-)

Tintus ha detto...

X FABIO: .. eh eh eh eh... si certo come no!!! Solo a me capitano queste cose!