mercoledì 3 settembre 2008

Questione di "calcoli"

Recentemente ho fatto un ecografia epatica e mi hanno trovato un calcolo al fegato. L'unica cosa che mi scoccia è che non posso bere più l'acqua del rubinetto di Roma che è buonissima (almeno dove abito io). Purtroppo è piena di calcio e questo è noto, però ha un sapore ben definito. Mentre l'acqua in bottiglia no sa d niente e io ne devo bere una, la PLOSE, che non solo costa 1,30 al litro (6 bottiglie 9 Euro) ma sembra aria :-(.

Pazienza... speriamo che insieme alla medicina che prendo serva a qualcosa! Se no tra 4 mesi se non è andato via il calcolo alla prossima ecografia, mi devo operare.

6 commenti:

shimoda ha detto...

lo sapevo che eri brava in matematica ... .. A parte gli scherzi ti auguro un in bocca al lupo per i tuoi calcoli .. Per la salute cara Vale nn si guarda il centesimo ..Io tra breve devo fare un doppio intervento ( tonsille e setto nasale) figurati se non ti capisco .... un abbraccio

Tintus ha detto...

Mi dispiace per il tuo intervento, ma hai ragione, sulla salute no si scherza. Poi ho fatto anche le analisi del sangue e ho tutti valori più che ottimi! Meno male :-) Un kiss e un in bocca al lupo!

Gigi ha detto...

Povera Vale!! Ti sono vicino e ti auguro di poter fare a meno dell'operazione. Sono seccature, semplici, ma seccature. E tu bevi!!! Un abbraccione GG

Peppe ha detto...

Per fortuna l'acqua dell'acquedotto pugliese è una delle migliori d'europa.

Tintus ha detto...

X GIGI: infatti sto bevendo come una spugna.. eh eh eh!!! Ma acqua.. non vino!!! Belle le foto con Gloria sul blog del condominio!

Tintus ha detto...

X PEPPE: non sapevo che l'acqua in Puglia fosse così buona! Siete fortunati