martedì 9 settembre 2008

La fine del mondo

Test sul Big Bang fa temere la fine del mondo

Un esperimento del Cern si accinge a ricreare le condizioni in cui nacque l'universo. Alcuni studiosi denunciano rischi inauditi, ma gli scienziati minimizzano

Se premono quel bottone il pianeta rischia di saltare in aria". L'allarme arriva da un gruppo di ricercatori europei secondo cui l'esperimento che prenderà avvio il 10 settembre presso il Centro Ricerche Nucleari (Cern) di Ginevra è ad altissimo coefficiente di pericolo. Nella città elvetica, sepolto a un centinaio di metri sotto il confine tra Francia e Svizzera, si trova il Large hadron collider (Lhc), ovvero "Grande collisionatore di adroni", il più grande acceleratore e frullatore di particelle mai creato che, generando temperature di più di un trilione di gradi centigradi, dovrebbe simulare l'evento che ha accompagnato la nascita dell'universo.

Il progetto, costato 4 miliardi di dollari e 14 anni di lavoro, ed è stato finanziato dagli Stati Uniti e da venti Paesi europei e dovrebbe ricreare le condizioni del nostro universo una frazione di secondo dopo il Big Bang. La teoria del Big Bang identifica l'ipotetico "punto" nel quale iniziò l'espansione dell'universo, quando in un'era primordiale, la sua materia era così calda e densa da impedire alla luce di propagarsi liberamente nello spazio (da Virgilio notizie http://notizie.alice.it/tecnologia/bing_bang.html?pmk=hpppstr1_3)

-------------------------------------------------------------------------------

Ma io dico..

si possono spendere 4 miliardi di dollari e 14 anni di lavoro per una cosa del genere???!!! Ma aiutassero chi ha veramente bisogno, costruite pozzi dell'acqua in Africa, case per i terremotati dell'Umbria che ancora vivono nei prefabbricati, parchi giochi per i bambini che non hanno un posto verde dove giocare....!!!

8 commenti:

shimoda ha detto...

HAI ragione vale .. però non dimenticare che la ricerca è il motore più importante della ns civiltà. senza di esso non saremmo qui su questo terreno virtuale a discuterne.. kiss

Tintus ha detto...

Si sulla ricerca sono d'accordo, quando è finalizzata magari a scoprire nuovi vaccini per curare le malattie, ma non per queste scemenze! K.

shimoda ha detto...

non sono d'accordo vale anche se rispetto il tuo punto di vista che in parte condivido .. La ricerca sulla fisica quantistica ad esempio rivoluzionerà il mondo nei prossimi 20 anni ... immagina se potessi cambiare la struttura atomica di ogni singola particella .. potrei trasformare il deserto in un paradiso per esempio o sconfiggere la fame per sempre .. eccecc non credi ..kiss

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Io non dissento da Shimoda, penso che entrambi i tipi di ricerca da voi sottolineati siano utili, ma metto in luce il fatto che qualunque esperimento non dovrebbe essere tale da mettere a repentaglio la vita di popolazioni intere ed in questo caso di tutto il pianeta.

Forse sarebbe stato il caso di porre in essere un esperimento del genere soltanto avendo la sicurezza più assoluta di ogni mancanza di rischio.

shimoda ha detto...

ciao Daniele, io credo che innanzitutto le informazioni che ci vengono riportate riguardo l'esperimento sono falsate e adattate alle necessità delle testate giornalistiche/ commerciali .Ho seguito l'intervista fatta ai scienziati del CERN e non si è mai parlato di rischi incalcolabili.. Cmq apprezzo il tuo punto di vista .. e sono d'accordo con te soprattutto quando si parla di esperimenti genetici , ecco riguardo questo tipo di esperimenti sono un pò bigotto Forse perchè credo che le applicazioni commerciali in quel campo vanno oltre l'etica morale e cristiana.. un abbraccio

Tintus ha detto...

X DANIELE: infatti non si può mettere a repentaglio la vita degli altri in nome della ricerca!

Ros@ ha detto...

secondo me gli scienziati sn ttt matti!!! nn puoi paragonare il bing bang esistito anni fa per la creazione del mondo e riprodurlo nuovamente per dll ricerke... Il mistero dll natura e l'avvenuta è sl una, nn possono avere spiegazioni o paragonarsi a Dio ed a cio k ha creato... non fanno altro k spendere soldi per dll cose haime inituli, nn sanno ne i riski ne i pregi k porterà... ma perk nn si impegnano affondo per la ricerca del cancro o aiutare gente in povertà? (k nel 2008 ttt cio dovrebbe cessare!) secondo me la popolazione doveva impedire cio io sn di qst parere...

Tintus ha detto...

X ROSA: anche io non trovo giusto spendere soldi e tempo per questo tipo di cosa. Va bene la ricerca, ma non che sia distruttiva per altri